Just In Time (Attendere prego)

Ti svegli una mattina come le altre.

Vai a leggere la posta elettronica e trovi una e-Mail che viene dall’altra parte del pianeta, da quel tuo amico di San Francisco.

Ah, la tecnologia, rispondi, schiacci <INVIO> e pensi che in questo momento una valanga di segnali elettrici si sta propagando alla velocità del campo elettrico (che è uguale a quella della luce, WOW!) attraverso cavi e fibre sul pianeta, per raggiungere il destinatario.

Destinatario che per questioni di fuso sarà appena andato a letto e leggerà la posta fra almeno otto/dieci ore.

Ma ‘n sarà che tutta ‘sta tecnologia da corsa nun serve a’n cazzo?!

1 commento su “Just In Time (Attendere prego)”

  1. Bellissimo questo blog..complimenti! Anche se suona cm una minaccia ti dico.."Ripasserò".Bye Bye

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: