ZX + {80, 81, Spectrum, 88}

pandora

Rick DICKINSON è il titolare dello studio di progettazione che ha disegnato i prodotti vendibili di Sir Clive SINCLAIR.
È un tuffo nel passato, tra tuffi e panciate nel futuro.

Tergi e biglietto…

Operaio perfetto.

Adesso sarebbe il caso di mettergli sul vetro del jet: “Qual’è il problema? Co’ tutti li sòrdi che te danno com’è che nun me dai ‘na mano a paga’r mutuo?!”

Attendere prego (Cubetti)

cubetti

Il tutto comincia qui.

Ma Follini?!

Boh!?

iParanormale

Immagine 1

La funzione Faces di iPhoto permette di scovare il fantasma dello zio Silvius, non invitato, al matrimonio di Matilde.

www.facebook.com/estigrancazzi

Come da titolo, mi dicono e devo crederci non essendone partecipe, che adesso su Facebook è possibile scegliere quello che segue il nome di dominio.

Tappare orecchie per chiudere bocche

C’è una norma che riguarda in pieno il rapporto tra stato, cittadini e malavita, la differenza dovrebbe essere chiara a tutti, che, marginalmente, va a modificare lo status dei siti.

Gli archeologi stiano pure tranquilli, la legge parla chiaro; si parla infatti di “siti informatici”.
Da quelli archeologici pare sia stata tratta solo l’ispirazione della norma.

P.S.: Nel collegarvi a questo sito usate una connessione HTTPS, non sia mai i dati i pacchetti transito fossero intercettati dai server per i quali transitano, rendendo penalmente perseguibili i relativi amministratori…

Ciao Chee(se)

Ciao Chee(se)

Nella foto Renato Zero con l’eroe anti-italiano.

Spiacente, Debora

Mi spiace per quanti credono.
Da sempre credere e capire sono due posizioni inconciliabili; per conciliarle, l’unica e’ “credo quia absurdum est”, ovvero spostare l’asse della propria esistenza sul credere, rinunciando a capire.
Mi spiace per Debora, che al PD ci crede.

Mi spiace anche per tutti coloro che ci credono e per tutti coloro che non ci credono ma si tappano il naso quando sono nella solitudine della cabina elettorale.
Ma il PD non esiste, rassegnatevi.
Potete crederci, ma non potete dimostrarlo; anzi, dimostrate il contrario ogni giorno.

Non può esistere un partito che ha nel riformismo moderno e eurosocialista, ma anche nel magistero della chiesa, le sue radici.
Non può esistere un partito che ha nella libertà di coscienza e conoscenza, ma anche nella pedofilia come naturale sbocco dell’essere froci, le sue fondamenta.
Non può esistere, oggi in Italia, un altro partito di centrodestra all’opposizione, a parte l’IDV.
Non può esistere un partito in cui una parte plaude a Gheddafi che accetta le nostre scuse, ma anche passa pizzini in diretta agli avversari, e si spacca anche su questo.
Non può esistere un partito che si spacca su tutto compresi i motivi per stare assieme e spacca il cazzo ai suoi elettori invece che alla maggioranza di governo.

Mi spiace per Debora che si è fatta largo con le idee in un posto dove si scontrano ideologie, credenze e superstizioni, semplicemente ricordando che uno più uno fa due.
Ce ne vorrebbero altre e altri come lei, ma non lì dentro al teatro delle marionette.

Per il momento noi stiamo fuori e ortaggiamo i burattinai e burattini rimasti.
Quelli che non vogliono sporcarsi vengano tra il pubblico ad aspettare che si chiuda il sipario.

Nuove alleanze?

Immagine 1

Che la Fiat stia tramando con Renault?!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: