Down The Tube

Che la situazione politica del paese sia messa male è chiaramente espresso dal messaggio di Gianfranco FINI su Youtube.

Dal messaggio non nel messaggio.

In una situazione meno grave (avevo scritto normale) non sarebbe servito Youtube per rilasciare una dichiarazione. Si sarebbe fatta una conferenza stampa.

Se la scelta di Youtube è ovvia, perché tecnicamente è l’unica infrastruttura che avrebbe retto al numero di contatti che si potevano presumere, la scelta di usare internet come mezzo di diffusione di un comunicato da parte di un esponente politico (incidentalmente presidente della camera dei deputati), è il segno della gravità della situazione.

Indipendentemente dal contenuto (in verità puerile, ma non nuovo nella sua puerilità e non superiore a quello che “se scopre chi gli ha comprato una casa…”), il fatto che giustamente si sia evitata la televisione, la stampa, la radio e preferito un mezzo come internet, e per di più non un sito italiano ma statunitense, è la vera notizia.

È una brutta giornata per il nostro paese, e temo che altre ne verranno.

Repubblicate (Anno I, Vol. XXXVIII)

Le Vettel fanno il vuoto di informazione:

Poli le Alonze in pole

Intanto il Novara fa pocker:

Pocker?!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: