An e-book, is an e-book, is an e-book, isn’t a book

Gli e-book non vanno.
Perché gli e-book non vanno?

Bah, io a leggere un e-book mi rompo le palle in un modo pazzesco. E sono uno che legge, forse anche più della media nazionale.

Il problema è che gli e-book non possono essere la versione e di un book, ma vanno pensati (e forse anche scritti) ad hoc.

Spiego: nessuno si sognerebbe di mettere un indice in un rotolo di pergamena, perchè non saperebbe quale grandezza associare alla posizione dei contenuti:
giro?
metro?
staio?

L’indice è stato possibile dal momento che la tecnologia del libro ha proposto la rilegatura.
Inoltre il libro è un oggetto che ha avuto secoli di tempo per evolvere.

Siccome il libro elettronico è alla fine un sitino web e siccome i siti uno non li legge volentieri, fare un libro su uno schermo significa ignorare tutto quanto la tecnologia del libro ha creato in centinaia di anni.
Ma certamente trovo molto migliore un sito di un libro quando si tratta di rapida consultazione, come ad esempio nel caso di manuali di riferimento per la programmazione.

Allora, ribadisco, meglio un’app specifica per ogni titolo perché almeno puoi personalizzare l’esperienza.
Il rischio qual’è? Che non conti più solo il contenuto ma anche il contenitore?
Ah, beh…

Un atlante tascabile non e’ utile come un atlante A3: perché pretendere che una cosa che va bene su carta, forse l’oggetto più bello che l’uomo abbia inventato, vada bene su un cazzetto da 3,2″?!
Per il cazzetto, anzi iLcazzetto, There’s An App Fot That™.

Inoltre ho la netta sensazione che il grosso degli sforzi di progettazione degli e-book e di quanto ci gira attorno, oggi, sia rompere i coglioni a chi li dovrebbe comprare.
Non propriamente il metodo migliore di progettazione centrata sull’utente.

3 pensieri riguardo “An e-book, is an e-book, is an e-book, isn’t a book”

  1. Concordo sul fatto che – avendo un nuovo “supporto” – il “prodotto” andrebbe ripensato secondo quello che la tecnologia offre, in termini di impaginazione e contenuti accessori… sto usando un Kindle da un paio di settimane e ancora, tra tanti “pro”, non sono deciso….

I commenti sono chiusi.