Se i buoni motivi ci sono…

Come detto una buona parte delle critiche volte al MAS – Mac App Store, non hanno né fondamento e né motivo d’essere.

Ma non è vero il contrario.
Ad esempio:

Are there any differences between the App Store versions of your software and the versions available directly from your web site?

In BBEdit and TextWrangler, authenticated saves (the ability to save changes to files that you do not own) and the command-line tools are not available in the App Store versions, in order to comply with Apple’s submission guidelines.

For customers using BBEdit or TextWrangler purchased from the Mac App Store, we have installers available which will install the command-line tools in your system. Please note that these are only for use with versions of BBEdit or TextWrangler obtained from the Mac App Store, and are not suitable for use otherwise.

BBEdit command-line tools installer: download

TextWrangler command-line tools installer: download

We are currently at work on a solution for authenticated saves; if this affects you, please watch this space for developments.

Ecco, perdere funzionalità per rispettare le linee guida del MAS può essere un ottimo motivo per mandarlo a fare in culo; e sopratutto invece di invocare grandi fratelli, basta non crescere dei piccoli imbecilli spiegando e motivando le cose.

Anche perché, l’esperienza insegna, Apple non è completamente ottusa, e nemmeno cattiva: a volte è solo stupida.
Ma quando vede che il malumore (motivato e consapevole) aumenta, rinsavisce.

e2 Magazine n.2

Duraturi te salutant

Visto che Civati ci ha spiegato come si fa a difendere il PD, adesso ci spiega pure come ci si difende dal movimento dei rottamatori?

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: