E per gli esoneri sette pater, ave, gloria

Un prato sterminato, un mare di fango, 5000 ragazzi. No, non è Woodstock, ma il santuario del Divino Amore, a Roma. Le note che accompagnano la giornata non sono quelle di Jimi Hendrix, ma del musical della Star Rose Accademy, fondata dalle suore orsoline e guidata da Claudia Koll, ormai lontanissima dalla versione “Tinto Brass”. Il tutto sotto l’occhio vigile di monsignor Lorenzo Leuzzi, direttore della Pastorale universitaria e neo cappellano di Montecitorio. Anche lui infangato fino ai polpacci. E no, non è nemmeno la giornata mondiale della gioventù promossa dal Vaticano, ma un appuntamento organizzato dall’ufficio scolastico regionale col vicariato di Roma per orientare i maturandi di tutte le scuole del Lazio (pubbliche e private) alla scelta universitaria.1

* * *

  1. PERNICONI, Caterina Per scegliere l’università giusta tutti in processione al santuario da Il Fatto Quotidiano.it (25 marzo 2011)

* * *

Sullo stesso argomento

Tra i due politiganti…

Grillo e De Magistris stanno litigando.

De Magistris:

“Grillo usa lo stesso linguaggio del Giornale e di Libero, non ha interesse che la politica cambi. È evidente a tutti che la sua attività è in qualche modo guidata da ben noti gruppi imprenditoriali e della comunicazione che lavorano con lui. Vuole mantenere il suo marchio, ma non gli importa nulla che la politica funzioni”. Una replica che evoca l’immagine di un Grillo etero-diretto, spesso adoperata dai detrattori dell’artista.
(…)
“Mi accusa di tradimento, ma l’attività politica è fatta di emergenze. Mi sono candidato a sindaco di Napoli perché la città sta sprofondando nel baratro. Ho avuto enormi sollecitazioni a candidarmi, anche da ambienti vicinissimi a Grillo”. Nessun tradimento insomma, “perché se volessi guadagnare di più starei in Europa. Invito Grillo a scendere dalle vacanze a cinque stelle e dalle sue abitazioni di lusso e a venire in piazza con noi”1

Che Grillo s’incazzi quando un politico non accetta la sua etichetta di “dipendente“, era noto; la novità e che adesso c’è qualcuno che contraccambia.

* * *

  1. DE CAROLIS, Luca – Tra Grillo e De Magistris è finito l’amore Resta il rancore da Il Fatto Quotidiano.it (15 marzo 2011)

* * *

Sullo stesso argomento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: