E, mi raccomando: che non si parlino

Pare che HP prosegua nel suo piano di conseguimento di un pieno e profondo disturbo bipolare e che voglia separare la divisione (“separare la divisione” ahr, ahr…) webOS™ in due: hardware e software1.

Ora, che Apple faccia cazzate in quantitativi industriali abbiamo detto2, ma fa anche scuola in merito alle cose che fatte altrimenti non funzionano.
Dal fallimento al vertice del mercato, Apple ci è arrivata (quanto ci resterà vedremo) integrando profondamente ferro e elettroni.
Ecco, se persino Google che fa software ha acquistato Motorola3 per integrare meglio Android col resto del mondo, evitando le inevitabili personalizzazioni che ogni singolo condominio di ogni borgo sulla terra fa, rendendo l’esperienza su quel SO una specie di incubo4, si capisce che la strategia perdente di HP5 non è frutto di un temporale estivo, ma perseguita con perseveranza e professionalità.

* * *

  1. Precentral.net – HP splitting the webOS GBU in two; software headed to Office of Strategy and Technology [exclusive]
  2. eDue – Se c’è la mela, è Jobs
  3. eDue – Mootorola
  4. eDue – HTC Wildfire A3333 e Firefox Mobile per Android
  5. eDue – Tranquilli, abbiamo ancora le brochure e nuove ne verranno