Oltretevere altrui

Non è facile fare il “coming out” dell’ateismo: c’è chi perde il lavoro, gli amici, la casa in affitto. Qui chi non crede in Dio e lo dice apertamente viene stigmatizzato (per usare un verbo cristiano). Dice il commentatore della radio che gli Stati Uniti sono tra le poche nazioni al mondo dove è possibile fare una manifestazione del genere (dichiarazione a dir poco discutibile), e allo stesso momento ci ricorda della difficoltà di ammettere il proprio ateismo.
Paese strano. Non riesco neanche a immaginarmi una manifestazione in Italia sui diritti degli atei, forse perché in Italia non gliene frega a nessuno sei sei ateo o no; di certo non perdi lavoro o l’affitto. In Italia la religione è per lo più un fatto personale, non una presa di posizione.
Diventa invece un discorso importante in una nazione come quella americana, ossessionata dalla religione, che ormai è diventata il partito politico per eccellenza, la lobby più potente.1

Poi ricordate questo:

There is a cult of ignorance in the United States, and there has always been. The strain of anti-intellectualism has been a constant thread winding its way through our political and cultural life, nurtured by the false notion that democracy means that “my ignorance is just as good as your knowledge” (Isaac Asimov)

e avete tutto quel che serve per capire gli Stati Uniti.

* * *

  1. VIOLA, Marina – Il dio americano su Pensieri e parole

Immagine da http://blog.tastebuds.fm/wp-content/uploads/2012/03/worstalbumcovers21.jpeg

I problemi del web con iPad 3

a) Lo so; se il sor Jobs fosse ancora vivo sarebbe tanto dispiaciuto del fatto che non ho titolato The New iPad, usando invece iPad 3 che Apple aborrisce; ma credo sia meglio così1.

b) Lo so, sembra un’insopportabile visione Apple centrica titolare che il web ha problemi con l’iPad e non viceversa. Ma se togliete iPad e mettete Retina Display, ovvero schermo ad alta risoluzione, o meglio schermi con risoluzione tipografica a stampa2, vedete che il problema è inquadrato nelle giusta prospettiva.

Ora il problema esiste eccome.
Per lungo tempo, diciamo dalla creazione del web come alternativa al gopher3,4, abbiamo fondato il mutevole mondo dell’HTML su una sola certezza, ovvero che la risoluzione delle immagini fosse di 72 punti pollice (dpi).

Ma gli schermi dei computer (in senso lato) da allora non hanno fatto altro che aumentare di risoluzione.
Ora il problema con gli schermi Retina, venduti da Apple ma prodotti da Samsung, LG ed altri e quindi presto su molti altri marchi, è che il testo si vedrà certamente meglio5, e probabilmente questo costringerà nell’angoletto la tecnologia e-Ink, ma le immagini a bassa risoluzione su schermi ad alta risoluzione si vedono male.

Incidentalmente, le immagini ad alta risoluzione pesano molto ma molto di più e questo contrasta anche con la diffusione della connettività dati cellulare.

Così a naso mi pare un bel casino.
Ne riparleremo.

* * *

  1. eDue – The Dear Old iPad
  2. Brad Frost Web – Optimizing Web Experiences for High Resolution Screens (US)
  3. Wikipedia.it – Gopher (informatica)
  4. Wikipedia.org – Gopher (protocol) (EN)
  5. ZELDMAN, Jeffrey – Web Type Will Save Us (Or, Who’s Afraid of the Big, Bad Retina Display?) (US)

Incidentali

Esperienza parziale e del tutto personale, il pronto soccorso è pieno, in orario di cantiere, di persone dell’est europeo, lasciate colà da SUV pulitissimi, e rapidissimi ad allontanarsi per sopraggiunti indifferibili impegni, infortunatesi in maniera anche seria mentre erano, da ieri e per turismo, in casa di parenti.

Nunc Est Dividendum

Come ampiamente previsto, Apple comincia a svuotare le casse1.

Aggiornamento

Ma va?!

* * *

  1. TUAW – Apple plans to initiate dividend and share repurchase program

Imamgine da http://www.conexioncentral.com/blog/wp-content/uploads/2009/09/bibendum4.jpg

È un accento grave rosa…

Da una e-Mail di spam:

Hai sempre sognato di andare al casino?

Chissà se all’ingresso mi regalano delle fiches o del Viagra.

Fonte perenne di saggezza

“Abruzzese eminente, fonte perenne di equilibrio e saggezza per la vita politica e istituzionale italiana che ha profuso un impegno straordinario per questa regione”. Mario Monti, in visita all’Aquila, a quasi tre anni dal sisma, dedica un encomio pubblico a Gianni Letta1

* * *

  1. Il Fatto quotidiano.it – Monti a Letta: “Fonte perenne di saggezza”

Sembra solo un segnetto

Invece la possibilità di sincronizzare anche l’elenco dei componenti aggiuntivi in Mozilla Firefox 11 è davvero notevole.
Forse la prima volta che un aggiornamento vale la pena, dopo l’introduzione di Sync stesso e dell’inspector per chi programma per il web.

Prerogative presidenziali

Il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha firmato il decreto di nomina di Angelo Sticchi Damiani al vertice dell’Aci1

* * *

  1. Quattroruote.it – Aci: Angelo Sticchi Damiani è il nuovo presidente

Long Term Evolution

Volete sapere quanto credito 3 avete sull’iPad?

Sembra che sia necessario chiamare il 4039

Ma anche no.

* * *

Il titolo le post richiama l’iPad di terza generazione con connettività LTE

Gli viene (giustamente) da ridere


http://video.repubblica.it/dossier/decreto-salva-italia/iva-al-23-per-cento-da-ottobre-grilli-conferma/89791/88184

Grilli guarda il conduttore come se costui non capisse la risposta.

La risposta è che nel 2013 avremo il maggior numero di disoccupati della nostra storia, il record assoluto sul prezzo dei carburanti (57% di tasse, ricordo), il più alto livello di evasione fiscale d’Europa un PIL in negativo, dimenticato tanto le pensioni quanto le promesse liberalizzazioni, dimenticato l’abolizione delle province e il motivo per cui ci siamo ridotti così.

Pronti per andare a votare con la stessa legge elettorale e lo stesso assetto radio televisivo.

Ah, dal 1 ottobre 2012 l’IVA sarà al 23%. Senza se e senza ma.
Anche a me verrebbe da ridere trovandomi davanti ad una tale quantità di coglioni.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: