Microsoft Office 2011 for Mac SP2

Qualche giorno fa Microsoft ha pubblicato un aggiornamento per Office 2011 per Mac con numero di rilascio innalzato1 a due, 14.2.0; quindi questo aggiornamento ha meritato il titolo di Service Pack2.
Come scrivevo tempo addietro, di un aggiornamento che imprimesse una svolta a Office 2011 su Mac ce n’è davvero molto bisogno4.
Leggo sul sito del ben informato MacRumors.com3 che

Outlook was the priority for the Mac Office team, with a number of enhancements and performance upgrades included for the other applications as well.

Bene: leggete i commenti sul Blog ufficiale di Office For Mac5; in sintesi, dopo l’aggiornamento Outlook non funziona più.
Quindi vale la parafrasi “If it’s broken, don’t fix it6
Ripensavo alla recente direttiva aziendale data in quel di Redmond per la quale non sarà più possibile acquistare materiale Apple con i fondi Microsoft7; pare valga anche per i team che sviluppano prodotti per Mac.

Aggiornamento

Quelli che l’hanno già installato… spiacenti.

* * *

  1. Il numero che segue il nome del programma (14.2.0) ha questo significato: 14 = versione, 2 = rilascio, 0 = patch level (anche detto fix)
  2. Microsoft Office per Mac 2011 Service Pack 2 (14.2.0)
  3. eDue – Hic non sunt leones – Parte 2
  4. MacRumors.com – Microsoft Releases Office for Mac 2011 Service Pack 2
  5. Office For Mac Blog – SP2 Now Available for Download
  6. Wiktionary.org – if it ain’t broke, don’t fix it
  7. ZDNet.com – Microsoft banning Mac, iPad purchases by its sales and marketing group?
  8. AppleInsider.com – Microsoft pulls Office 2011 SP2 AutoUpdate for Mac

2 pensieri riguardo “Microsoft Office 2011 for Mac SP2”

  1. Emm… il problema penso stia a monte. E’ Outlook il problema, non le sue patch. E’ come portare il cilicio tutto il giorno e lamentarsi che qualche giorno dia più fastidio. :-)

    1. Hai ragione, ma il problema è che Word ha dei buchi (li trovi in bibliografia) non gravi, ma bloccanti, ovvero non lo si può usare.

      Capisci da te che se il focus era su Outlook, e non hanno risolto un cazzo, figuriamoci se hanno risolto qualcosa su Word, che ad esempio, NON salva.

      Hai ragione sul fatto che probabilmente la soluzione NON c’è, e non solo per Outlook, e che dovrebbero semplicemente dismettere Office, ma temo sia Apple a chiedergli di non farlo.

      D’altro canto Libre/OpenOffice.org fa semplicemente schifo e Pages va bene per gli inviti al compleanno del pupo. I word processor sono fermi a WordPerfct o a IBM WritingAssistant quanto ad amichevolezza ma allo ZX81 con cartridge quanto a stabilità.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: