Bar Spread

Chiedo a uno pratico quale lavatrice mi consiglia.

Quello mi dice tutta merda; non è che io nella mia decisione su quale prendere sia confortato.
OK, potrei sempre rinunciare alla lavatrice.
Allora gli chiedete una buona lavanderia, e quello: tutte pessime, roba lurida, igiene nulla, inquinamento a mille.
OK, vada allora per una lavanderina una volta a settimana che bolla la biancheria assieme alla cenere del caminetto e nel frattempo stira: macché! tutte ladre, ti svuotano casa.
Poi aggiunge: avrai mica pensato di non lavare più? Puzzeresti da far schifo, moriresti di fame e solitudine.
E no, profumarti non basterebbe, anche perché il profumo è cancerogeno.

Non mi risulta, ma posso benissimo sbagliare, che un’agenzia di rating abbia alzato il rating ad alcunché, ultimamente.
Quindi prima o poi il rating di tutto sarà nullo.

Pertanto mi domando come un indicatore come questo che non fa altro che scendere indipendentemente da tutto, dal contrario di tutto e da tutti, possa essere tenuto in una seppur minima considerazione da chicchessia, e parimenti per chi lo elabora.

E, sopratutto: ma chi cazzo gliel’ha chiesto?

* * *

È possibile che il declassamento di Moody1 sia una risposta all’annuncio della ridiscesa in campo del quasi ottantenne tacco dodici con le analisi incasinate?
Il problema non è tanto questo, ma come pensano di rassicurarli che non accadrà.
E se pensano di farlo.

* * *

  1. Il Sole 24 ORE – Moody's declassa il rating dei titoli di Stato italiani da A3 a Baa2 e mantiene un outlook negativo.