Cheese

I gatti quando pisciano fanno imperturbabilmente la faccia seria.

Te la do io la democrazia diretta

Diversi aspetti di questi risultati non sono chiari, a partire dal numero dei partecipanti. Beppe Grillo ha scritto che «i voti disponibili erano circa 95.000 per 1.400 candidati presenti in tutte le circoscrizioni elettorali incluse quelle estere». Non si sa se il numero indichi l’elettorato, ovvero tutti quelli che avevano diritto al voto – gli iscritti al M5S entro il 30 settembre 2012 – oppure il numero dei voti effettivamente espressi. E poi, dato che ciascun elettore aveva a disposizione tre preferenze, in questo caso il numero potrebbe dover esser diviso per tre: in altre parole, potrebbero esserci state 95 mila preferenze espresse da circa 31 mila persone.

Belìn ragazzi, una roba pazzèsca: circa trentunmila partecipanti.

In un video in testa al post, girato presumibilmente ieri notte, Beppe Grillo esprime grande soddisfazione per il risultato, sottolineando che le “parlamentarie” daranno l’opportunità al “popolo” – parola su cui Grillo insiste molto – di entrare in Parlamento.

Bene1.

Da: Chi ha vinto le “parlamentarie” del M5S | Il Post

* * *

  1. eDue – Il Signor E

P.S.: Questo dovrebbe tranquillizzare EC :)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: