Gerrymandering

Alle ultime elezioni presidenziali negli Stati Uniti, Barack Obama ha ottenuto cinque milioni di voti in più del suo avversario, Mitt Romney, quasi il 4 per cento del totale, vincendo in sette degli otto stati più grandi. Eppure Mitt Romney è stato eletto alla presidenza degli Stati Uniti. Inizia così un articolo di Albert R. Hunt per Bloomberg News, poi ripreso dal New York Times e dalla sua edizione internazionale, l’International Herald Tribune. L’articolo fa riferimento a quello che succederebbe se i repubblicani portassero a termine quello che stanno già facendo o tentando di fare in molti stati: cambiare le regole per l’elezione del presidente degli Stati Uniti.

Da: La legge elettorale americana che avrebbe fatto vincere Romney | Il Post.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: