Non ho capito un cazzo

L’ho riletto qualche volta, ma niente.
Provate voi:

Quanta falsità e ipocrisia di regime sui quotidiani italiani . E l attacco di un post, apparso sul blog di Beppe Grillo, e firmato da Matteo Incerti, collaboratore al Senato del Pdl. Il titolo è eloquente: Non capite un cazzo . E sotto una raffica di accuse: Il pd menoelle, ndr fa un governo con piduisti, ex picchiatori fascisti, la nipote del dittatore Mussolini, condannati e Grillo con il suo solito amaro paradosso che vero può risultare indigesto denuncia per questi motivi che hanno ucciso il 25 aprile parafrasando Guccini di Dio e Morto . E aggiunge: Nessuno scrive una riga sull assenza dei responsabili democratici del pdl . Chi è più paradossale Grillo o tutto questo circo di regime di ipocriti? Il cinguettio del leader del Movimento rinvia a un post sul proprio blog firmato da Robespierre . Sotto accusa Beppe Severgnini, che oggi sulle pagine del Corsera scrive: Il confronto tra Letta e i Grillini era come il Bayern contro una squadra di dilettantì. Bravo Beppe, tu sei un intellettuale illuminato, ti manca però una cosa che i grillini hanno e tu purtroppo no: la libertà e la vicinanza alla sofferenza , si legge nel post. Un altro post a firma Robespierre, invece, se la prende in particolare con il giornalista del Corriere Beppe Severgnini, colpevole di aver detto: Il confronto tra Letta e i Grillini era come il Bayern contro una squadra di dilettantì . L articolo attacca: Se tu caro Severgnini fossi vissuto nel passato, avresti decantato il Duce, Pinochet, Gromiko e altri potenti, perchè tu sei un uomo per tutte le stagioni, sei un uomo abilissimo a salire nel carro dei vincitori, sei un uomo camaleonte, abilissimo a stare in equilibrio tra Pd, Pd-L, droghiere della sera e lettori dei tuoi mediocri e inutili libri . Ti vendi bene, e ti fai sviolinare dalla Gruber – va avanti – una giornalista illuminata che in un altro paese diverso dall Italia, potrebbe al massimo fare la cassiera in un cinema di periferia. Quando la smetterete di leccare il culo ai vostri padroni, potrete avere la soddisfazione di riabbracciare i vostri figli senza vergognarvi .

Da Foto Blog Grillo contro la stampa Non capite mai un c… – Repubblica.it.

1 commento su “Non ho capito un cazzo”

  1. Fatte salve le opinioni… oltre che DIo, il 25 aprile e la democrazia…. mi pare che anche la punteggiatura sia passata a miglior vita.

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: