La macchina del grande capo

Su un annuncio:

Alfa Romeo 156 – pellerossa (…)

Gli ultimi giorni di Arese

Ruoteclassiche_Ultimi-Giorni-Arese

Arese scomparirà: secondo l’Accordo di Programma tra Regione Lombardia, Provincia di Milano, comuni della zona e marchio della grande distribuzione Iper, proprietario dell’area, parte della struttura dove un tempo nascevano le Alfa Romeo verrà riqualificata a quartiere polifunzionale con un centro commerciale, uno residenziale e ampi parcheggi per l’Expo 2015. I lavori sono già in corso nell’area dove sorgeva il reparto carrozzeria. Dal 30 aprile, inoltre, verrà disattivata l’energia elettrica a tutti i capannoni del settore meccanico, primo passo verso la loro demolizione e la futura ricostruzione. Ruoteclassiche è entrata negli stabilimenti per documentare l’agonia prima del definitivo smantellamento. In attesa del servizio completo sul numero di giugno (…)

Da: Gli ultimi giorni di Arese | Il blog della redazione.

Avviso di coso

– Insomma, c’hanno mannato ‘sta strOnza
– Vebbeh, ddài, mo’ perché stronza…
– macché: ‘na sfaticata, e poi nun za ffa gnente
– vebbeh, gnente, dài; oh, quarcosetta…
– me se te dico che non semo riuscite e ffaje fa’ ‘na cosa, co l’avviso
– … viso
– quella che la devi riempi’, sai, co’ l’avviso, che
– avviso
– co’ l’avviso, avviso de ricevuto
– ah, la cosa, ehh, sì, sì
– e acapito, la cosa coll’avviso da firma’
– e, mbeh?!
– eh, sta strOnza, n’è mica stata bbona da compilalla!
– pe’nzaté!
– capito?! Li peggio sempre a nnoi.

Attualità d’epoca

PD(L)

Sulla Serracchiani che ha vinto in Friuli – Venezia Giulia semplicemente dicendo “perché col PDL? Spiacente, Debora | eDue.

Poi.

Che succede adesso?

La premessa è che ci sono tre forze politiche in parlamento che si dividono in parti uguali (con buona approssimazione, tanto non è importante) i seggi.

L’ago della bilancia è il M5S, ma costoro non vogliono governare, e forse non possono.

Mi augurerei che non vogliano, ma temo la seconda.

Quindi staranno lì a fare i scherzi, a parlare di tuttimorti, con le margheritine con la pompetta ad acqua sulla giacca, in attesa che mancando il loro terzo, e dovendosi dare per forza un governo al paese non potendo il presidente della Repubblica sciogliere le camere nel semestre bianco (attenzione, la modifica introdotta parla di possibilità di farlo per scadenza naturale, qui il parlamento è appena eletto) si finisca inevitabilmente con un governo tricolore PD – PDL – Monti; questo darebbe loro la possibilità di dire che gli altri fanno inciuci e ricominciare subito la campagna elettorale.

A scanso di equivoci Grillo ha già detto che non voterà la fiducia a nessuno.

Il problema è che anche avendo il 75% dei seggi in entrambe le camere costoro non vorrebbero governare e forse non ne sarebbero capaci.

Il PD per senso di responsabilità, il PDL per questioni di attitudine alla colonizzazione istituzionale e Monti perché tutto sommato ritiene che il governo gli spetti e forse gli sia dovuto anche il presiederlo, sono pronti ad assecondare questa moina.

Avrei tanto voluto metterci un punto interrogativo.

era: eDue – Post Suffragium.

Mentre su New York calano le prime ombre della sera

149072_459504830796529_2040467933_n

Mentre, in questo momento, tutti gli altri cittadini portavoce del Movimento 5 Stelle al Senato e alla Camera sono al lavoro su progetti di legge, su nuove interrogazioni e si preparano all’importantissimo appuntamento dell’elezione del presidente della Repubblica, il senatore Marino Mastrangeli non trova di meglio da fare che andare per l’ennesima volta in televisione da Barbara D’Urso. Per rispetto dei cittadini che ci hanno votato e che ci pagano lo stipendio, proporrò l’espulsione di Marino Mastrangeli dal gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle al Senato. La proposta d’espulsione seguirà tutto l’iter previsto dal codice di comportamento parlamentare del Movimento 5 Stelle.1

Ora, forse Nick Carter potrebbe risolvere il dilemma: i cittadini del M5S sono al lavoro su progetti di legge è un modo di dire che sono lì a guardare la televisione?
Oppure stare su YouTube come quello lì a sinistra?

Poi; cacciare un senatore2, esattamente, in cosa consiste? Mi pare di capire consista nel ritirargli lo stemma delle giovani marmotte, lasciarlo lì nel gruppo misto dove tralaltro non ha nemmeno più l’obbligo morale (morale, eh) di rinunciare agli esosissimi compensi che però alla fine, belìn, non sono così esosi?

Io fossi in lui sarei in lagrime.

qui-ci-vuole-nick-carter

* * *

  1. Foto del diario | Facebook.
  2. Il M5S ha espulso un senatore | Il Post
  3. Qui ci vuole Nick Carter! • il cinema del carbone.

Fire forse, ma fox parecchio

Schermata 2013-04-23 alle 09.22.53

Geeksphone ha aperto oggi il suo store.
Per quanti non lo sapessero, parliamo di chi dovrebbe vendere il telefono Developer Preview con Firefox OS.

Schermata 2013-04-23 alle 09.36.33

Solo che l’annuncio1 era stato seguito, per giorni, da un laconico 404 in versione geek1.
Adesso per i fortunati che hanno scoperto solo oggi che il telefono lo si può comprare solo con Partita I.V.A. (dunque niente privati), anche qualora avessero superato il drago, il muro di fuoco ed il lago di merda, poi scoprono che il tutto non è stato dimensionato correttamente ed il sito gli è schiantato sotto il peso delle cliccate sulle e-Mail che hanno mandato stanotte loro stessi.

Io mi sono fermato alla Partita I.V.A. che non ho, ovviamente; ma il tutto continua a lasciarmi in bocca un retrogusto di webOS™2, che sappiamo com’è finito.
Però quelli almeno una paio di telefoni nei negozi l’avevano portati e non ti prendevano a bacchettate sulle mani se provavi a comprarli…

* * *

  1. eDue – There Are Two More Things
  2. eDue – Cellulare con lentezza
  3. eDUe – Firefox OS Simulator
  4. eDue – Bitterfox
  5. eDue – Bitterbird

Grazie al 21% di ossigeno Megan Fox può respire ovunque nel Mondo

Acer-e-Megan-FOX_01

Acer-e-Megan-FOX_02

Acer-e-Megan-FOX_03

Dalla Home di Acer.it.

Lorem Ipsum PDolor

La nostra squadra

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo, quando un anonimo tipografo prese una cassetta di caratteri e li assemblò per preparare un testo campione. È sopravvissuto non solo a più di cinque secoli, ma anche al passaggio alla videoimpaginazione, pervenendoci sostanzialmente inalterato. Fu reso popolare, negli anni ’60, con la diffusione dei fogli di caratteri trasferibili “Letraset”, che contenevano passaggi del Lorem Ipsum, e più recentemente da software di impaginazione come Aldus PageMaker, che includeva versioni del Lorem Ipsum.

Descrizione perfetta: La nostra squadra. Partito Democratico di Rieti.

Alfa Ponente

La Levante e i futuri modelli del Biscione. Resta il dubbio che, a questo punto, in fabbrica ci sia spazio per una terza berlina, magari un’Alfa… “Per oggi parliamo di Maserati, taglia corto Wester “dico solo che l’investimento effettuato sin qui è funzionale alla produzione di due vetture. Ne servirebbe uno aggiuntivo, anche se non di grande entità, per introdurne una terza, e magari anche una quarta”.

Leggi: il SUV Maserati forse, ma di ammiraglia Alfa nemmeno a parlarne; quindi la gamma Alfa Romeo è e resta MiTo e Giulietta.

Ah, no, c’è la 4C; abbeh…

Da: Maserati – Wester: “13.000 Quattroporte e 25.000 Ghibli nel 2014” – Quattroruote.

Odio citarmi

Anche col ciuccio sarebbe insipido – storia di un partito che non c’è mai stato, non c’è, e sopratutto non potrà mai esserci.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: