U: Le dieci cose che gli uomini odiano a letto

U

Con l’arrivo del caldo e per tutta l’estate questo blog pubblicherà vaccate da leggere sotto l’ombrellone, gratis.
In pratica stiamo distruggendo l’editoria italiana.

Nel primo numero dell’inserto U, la controparte maschile dell’inserto femminile, le dieci cose che gli uomini odiano a letto.

  1. Alvaro, 34 anni: Non sopporto proprio quelle che mi calciano i testicoli. Forse pensano che sia sexy o che a seconda della forza la sirena suoni più forte e possano vincere la bambolina, ma la realtà è che fa male.
  2. Ermes(e), 34 anni: Non sopporto quelle che ruttano mentre fai petting. Una riusciva a dire “Yabbadabbadoo” con un rutto solo; io al massimo arrivo a “Ugo”
  3. Nando, 34 anni: Non sopporto quelle che vengono a fare il tagliando: ecco lì sì, no un po’ più là. Se vuoi che ti gratto dillo.
  4. Enzo, 34 anni: Non sopporto quelle che non si lavano: l’omo ha da puzzà, abbasto io
  5. Rodolfo, 34 anni: Non sopporto quelle che vogliono essere insultate e poi se vanno urlando cafone: e come t’insulto, dandoti della “superficiale”?!
  6. Rinaldo, 34 anni: Non sopporto quelle che scoppiano a piangere all’improvviso per la morte del gatto: ma se c’avevi solo un cane!
  7. Ranieri e Manfredi, 34 anni, siamesi: Non sopporto quelle che si scopa lui. Belle le tua, mavaffanculo va…
  8. Alberto, 34 anni: Non sopporto quelle che non ce la fanno perché hanno mal di schiena, che gli è venuto per i tacchi, che mettono perché stanno meglio con se stesse: e, ma mo stai co’ mme, cazzo.
  9. Nicola, 34 anni: Non sopporto quelle che salgono a vedere la mia collezione di farfalle e si annoiano. Ma cosa sei salita a fare, dico io…
  10. Stefano, 34 anni: Non sopporto quelle che gli vengono le voglie nei posti più incredibili e se non le soddisfi ti elencano i numerosi precedenti in cui, con altri, hanno fatto anche di peggio. Esticazzi, vattene co’ ‘nantro, io sur cactus nun ce sargo.
  11. Moreno, 34 anni: Non sopporto quelle che ti vogliono mettere loro il preservativo e partono dal foglietto illustrativo.
  12. Raoul, 34 anni: Non sopporto quelle che mi chiedono se alla mamma piacesse Casadei.
  13. Fabrizio, 34 anni: non capisce perché in questi sondaggi vicino ai nomi finti si mettano anche le età.

Nel prossimo numero: Le dieci cose che gli elettrauti odiano nelle maghine moderne (spoiler: so’ piene de cazzi nei peggio posti).

Annunci

14 thoughts on “U: Le dieci cose che gli uomini odiano a letto”

  1. Scusa, ma mi sento di contribuire:
    Enea, 34 anni: Non sopporto quelle che dopo un’ora di acrobazie ti chiedono: “A cosa stai pensando?”
    Luca, 34 anni fra tre anni: Non sopporto il cambio marcia a comando: se vai veloce devi rallentare, se vai lento devi accelerare. se vai in terza “Ti sento distante”.
    Enrico, 34 anni dieci anni fa: Non sopporto le promesse estorte in quei momenti: “Se ti faccio quella cosa lì che ti piace tanto, poi mi porti all’IKEA?”

        1. Premesso che non lo conosco, ti faccio notare che l’umlaut sulla U di Über, non è un logo, ma un’iniziale; nel mio caso è un artifizzio grafico sulla U, il cui font è stato scelto per la conformazione del contrografismo di simmetria e sulla quale non c’è una dieresi ma la stilizzazione di gonadi maschili, a voler indicare il “coronamento” ideale del target espresso dalla mission della pubblicazione.

          Fanno 150,00 €, disbrighi con la segretaria, grazie.

          1. :-D Passa l’iban!

            Non volevo fare della polemica (sua Maestà) era solo una considerazione.
            Pensate che oltre a vederci le gonadi, come giustamente da VOI sottolineato, nel VOSTRO caso io ci vedo anche una coppia: ovvero due persone sdraiate che si guardano. Le due teste, in questo caso l’umlaut, creano nel mio, scarso e sottosviluppato immaginario, anche quella figura.

            Altra questione il logo, ovviamente aberrante, che mi sono permesso di inoltrarVI porta in se la creazione di un’emoticon: faccino che ride messo in verticale.

            Detto questo vado a sdraiarmi sulla A4 direzione mare in corsia lenta ed aspetto un TIR come giusta punizione per l’appunto che mi sono indebitamente permesso di inoltrarVI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...