Avviso ai conoscenti

Scusate se per una volta tanto faccio un uno personale di questo mio blog, ma voglio fare presente che ho disattivato i servizi relativi alle chiamate, tutti quanti.

Quindi, da oggi non so se mi avete chiamato, se siete tornati raggiungibili, se avete ascoltato il messaggio che (non) vi ho lasciato in segreteria telefonica, e nessuna altra cosa del genere.

Ne segue che, se volevate qualcosa e trovate spento, mandatemi un messaggio a manina o richiamate più tardi. Se non lo fate, non vi offendete se non vi richiamo: è perché non so che avevate chiamato.
Poi, se proprio volete offendervi, offendetevi per una cosa serie, tipo questa:
sticazzi che avete chiamato, eh.

Vedi anche: Gli avvisi di chiamata via SMS diventano a pagamento per i clienti TIM e Vodafone – Il Post.

Trentadue trentini entrarono, a Trento

Le suore di Trento hanno ragione. Per quale motivo un istituto scolastico cattolico, gestito da religiose, dovrebbe accettare un’educatrice omosessuale? Per chi considera l’omosessualità una devianza, una triste sventura, è del tutto legittimo porsi il problema di quanto un docente gay o una docente lesbica possa agire come esempio negativo sugli alunni e le alunne.

Il problema infatti non è delle suore, ma di uno stato laico e aconfessionale che finanzia le loro scuole e se ne vanta, affermando per legge (n. 62 del 2000) che quegli istituti fanno parte del sistema scolastico pubblico.

Da Internazionale » Opinioni » Le suore di Trento.

I 4 centravanti erano 3: Luca e Matteo

Calcio, spariti sei giocatori dello Shakhtar: “In Ucraina non torniamo”

Sono Alex Teixeira, Fred, Dentinho, Douglas Costa e Facundo Ferreyra: non si hanno loro notizie da dopo l’amichevole che gli ucraini hanno perso per 4-1 ad Annecy, in Francia, contro l’Olympique Lione

Indovina quanti sono

  1. Alex Teixeira
  2. Fred
  3. Dentinho
  4. Douglas Costa
  5. Facundo Ferreyra

la cui ed identità ovviamente ignoro, ma basandosi solo sulle virgole e sulla congiunzione.

Da Calcio, spariti sei giocatori dello Shakhtar: “In Ucraina non torniamo” – Repubblica.it.

Presidio ai tavoli tecnici

Mario Mantovani, vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Sanità, ha garantito una consulenza da 16 mila euro per il suo autista-segretario, il 21enne Fabio Gamba, per occuparsi di “analisi dei costi delle spesa farmaceutica territoriale e ospedaliera, oltre che presidio ai tavoli tecnici”.

C’è da chiedersi con quali competenze. E infatti è lo stesso Gamba il 6 maggio scorso in un comune alle porte di Milano, Arconate, a svelare l’arcano: “Non ho nessuna esperienza – dice – e questo potrebbe essere apparentemente un problema, ma in realtà fortunatamente so di poter contare sulla competenza e sull’esperienza del nostro fuoriclasse, Mario Mantovani”.

In questi giorni in cui si parla di riforma del titolo V della Costituzione, ma solo di sfuggita, eh, in mezzo ad altro

Disposizioni per superamento del bicameralismo paritario, riduzione del numero dei parlamentari, contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, soppressione del CNEL e revisione del titolo V della parte seconda della Costituzione

e già che non si parla della tonalità di azzurro delle targhe, nessuno che si domandi a cosa servono le regioni.

Fa niente: ragazzi?! A tavola!

Da Lombardia, consulenza da 16 mila euro all’autista dell’assessore Mario Mantovani.

Ricordando la dolcevita

Secondo l’Economist, il mercato al momento non favorisce la specializzazione di Levi’s. La moda tra i maschi americani, che costituiscono la gran parte dei clienti della società, è di essere sempre più formali sul posto di lavoro.1

Vi ricordate quelli che parlando di America (molti di loro intendono USA, non sanno che sono cose diverse), portano ad esempio il fatto che i nostri manager vestono Caraceni2, i loro Levi’s.

* * *

  1. Dove sta andando Levi’s – Il Post
  2. MANTELLINI, Massimo – Caraceni chi? – manteblog

Vuoi una Skoda Leon?

Schermata 2014-07-21 alle 09.13.15

Devo avere vent’anni però…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: