I quaranta ladroni del titolo

Il 19 settembre Alibaba ha fatto registrare il più grande collocamento in borsa della storia. Il principale gruppo cinese di commercio online ha debuttato a Wall street e alla fine della giornata ha venduto le sue azioni a quasi 94 dollari l’una (una cifra superiore del 36 per cento al prezzo iniziale), raccogliendo 25 miliardi di dollari.

Il collocamento di Alibaba ha sorpassato il record stabilito dalla Agricultural Bank of China, che nel 2010 raccolse 22,1 miliardi di dollari. Alibaba adesso ha un valore di 231, 4 miliardi di dollari e ha superato Amazon e Facebook.

Una nuova bolla. Non tutti gli analisti però sembrano convinti dal successo di Alibaba. Alcuni hanno già parlato di una possibile nuova bolla finanziaria.

M’è venuta in menta la battuta secondo la quale gli economisti hanno correttamente previsto nove delle ultime sei crisi economiche.
E penso al fatto che l’ultima fu innescata dalle agenzie di rating che non potevano valutare male il comportamento dei loro azionisti.

Poi leggi che Alibaba ha superato Facebook, azienda quotata che vende il nulla, e gli analisti temono la nuova bolla. Temono.
Adesso.
Non è che gli analisti cominciano ad avere le chiappe strette visto che le quotazioni maggiori ormai sono stabilmente in mano ai cinesi, che invece che creare un clone di Wall Street, semplicemente se la comprano?

No, eh, figurati…

Da Internazionale » Il successo di Alibaba e la paura di una nuova bolla.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...