Ne facciamo una con la bomba a mano?

A un contractor per la sicurezza – armato di una pistola e con tre condanne per assalto e percosse – il 16 settembre è stato consentito di salire in ascensore con Barack Obama, in violazione dei protocolli del servizio di sicurezza incaricato di proteggerlo. Quando gli agenti del Secret Service hanno chiesto al contractor di smetterla di filmare il presidente con il cellulare, l’uomo ha fatto finta di nulla. E’ stato quindi interrogato e solo allora il Secret Service si è reso conto dei suoi precedenti penali. L’uomo è stato quindi licenziato dalla sua società, che gli ha chiesto di restituire l’arma, di cui gli agenti del Secret Service non si erano accorti.

Adesso potrebbero assumere come capo del Secret Service un pakistano.

Da Casa Bianca, si dimette il direttore del Secret service Julia Pierson – Repubblica.it.

* * *

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...