Del nostro sacco

Martedì 7 ottobre Carlo Bonini, giornalista inviato di Repubblica, ‎si è dimesso da consigliere nazionale dell’Ordine dei Giornalisti dopo la decisione (a voto unanime lo scorso 3 settembre) del Consiglio della Lombardia di reintegrare nell’Albo Renato Farina, radiato nel 2007 perché lavorava contemporaneamente come giornalista, ma anche come collaboratore retribuito dai servizi segreti italiani (SISMI) con il nome in codice “Betulla”.

Voi sapete la mia simpatia per Repubblica, però, che

«
La memoria di questo Paese è corta. Istantanea, direi. Quella dei suoi giornalisti, per lo più cangiante, variabile alle convenienze». E ancora: «Sette anni sono stati un tempo sufficiente a questo Ordine per trasformare la notte in giorno. La vergogna e il discredito in perdono e resurrezione»

è una foto molto puntuale di questo paesone.

Da Qual è il problema con Renato Farina – Il Post.

Annunci

2 thoughts on “Del nostro sacco”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...