La fertilità del Nilo

In genere gli articoli del MinCulPop li salto a pie’ pari, ma in questo caso il tutto è troppo bello per poterlo lasciar scorrere senza almeno ricordare gli studi medi inferiori, quando si parlava del limo.

Per tornare alla politica, pare veramente saggia la decisione che sta maturando nel Pd di far slittare le primarie per i candidati alle elezioni regionali. Nella speciale classifica delle cose da risparmiare ai liguri, subito dietro le polemiche tra istituzioni viene appunto una fangosa competizione tra democratici aspiranti presidenti. A dirla tutta, più che rinviarle a gennaio le primarie liguri potrebbero benissimo essere cancellate. Una politica sana dovrebbe poter regalare a una regione in grave difficoltà una proposta forte, indiscutibilmente valida, convincente, condivisa. L’ideale sarebbe che la soluzione scaturisse dallo stesso Pd ligure, che dimostrerebbe così una maturità degna del consenso da andare a chiedere in primavera agli elettori. Se non dovessero mettersi d’accordo, potrebbe intervenire il Nazareno: detto anche da cittadino romano, non sempre le primarie producono gli effetti migliori.

1) Nella speciale classifica delle cose da risparmiare ai liguri, subito dietro le polemiche tra istituzioni viene appunto una fangosa competizione tra democratici aspiranti presidenti.

Le primarie sono una cosa da risparmiare ai cittadini. Guarda tu quanto è cambiato il PD nell’ultimo anno. Adesso chiedere ai cittadini chi vogliono candidare è entrato nella top ten delle cose da evitare.
Uno dirà ma quelli hanno altre cose cui pensare. Da qui a gennaio? Ah, beh, questa sì che è una notizia.

2) Una politica sana dovrebbe poter regalare a una regione in grave difficoltà una proposta forte, indiscutibilmente valida, convincente, condivisa.

Una politica sana, quella delle primarie non lo è, se non fosse chiaro, regala (mangino brioches?!) a una regione in difficoltà una proposta forte, indiscutibilmente valida, convincente, condivisa.
Visto che state co’ le pezze ar culo e solo per quello, allora evitiamo buffonate e (ma solo per questa volta) facciamo una proposta valida. Tirarla fuori da quale cappello, in virtù di quel miracolo non è dato sapere; ma sarà chiaro a breve…

3) L’ideale sarebbe che la soluzione scaturisse dallo stesso Pd ligure, che dimostrerebbe così una maturità degna del consenso da andare a chiedere in primavera agli elettori.

Siccome il PD si fonda(va?) sulle primarie, l’ideale sarebbe che lo stesso PD ligure (che par di capire è ente terzo rispetto ad iscritti e votanti ed in questi giorni non abbia altri pensieri), tirasse fuori una candidatura degna del consenso da andare a chiedere agli elettori. Che dunque evitando polemiche e litigi, ma sopratutto con tutti i pensieri che hanno, potrebbero andare a votare mettendo solo un croce su quanto stabilito dal PD ligure; comodo no?
Comodo o meno che sia, c’abbiamo sempre la fiche cadeu Panto®:

4) Se non dovessero mettersi d’accordo, potrebbe intervenire il Nazareno

Eccolo! Ragazzi, se fate le primarie e rischiate di affogare il candidato di Matteo nostro, perché è di questo che stiamo parlando, commissariamo il PD ligure e vi mandiamo il solutore da Roma.
Se non fosse chiaro quanto scrivevo qualche giorno fa:

ecco poi l’ultimo sassolino da togliere dalla scarpa del comico toscano:

5) detto anche da cittadino romano, non sempre le primarie producono gli effetti migliori

C’è per caso una neo diplomata brillante che vorrebbe fare il sindaco di Roma, in sala?!
Dai su non siate timide, invece del motorino, per la maturità una bella fascia tricolore.

* * *

Da Il maltempo e le primarie PD in Liguria – Il Post.

4 thoughts on “La fertilità del Nilo”

  1. Se avessimo una politica fatta come si deve, le primarie, in effetti, non servirebbero. I processi democratici agirebbero già alla base delle proposte che il partito farà poi a tutti gli elettori. Poiché l’ipotesi non è soddisfatta, le primarie rimangono l’ultimo baluardo di decenza rimasto alla politica. Questa bella argomentazione per toglierle in Liguria mi pare significativa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...