Il diavolo è negli spigoli

dd

La RL “Corsa” (solo in segito verrà battezzata “Targa Florio”) con cilindrata “normale” di 3 litri) di Antonio Ascari sta per tagliare il traguardo della Targa Florio del 1923, ma le quattro persone a bordo sono giudicate troppe dai commissari ed il campione dovrà tornare indietro, lasciando la vittoria al compagno di squadra Ugo Sivocci.

Testo ed immagine da IL DOCUMENTO / Alfa Romeo, una grande famiglia… – www.blogriar.it.