Veleggiare pallido e assorto

Schermata 2015-05-14 alle 19.30.09

Ho segnalato alla community che si occupa della manutenzione di Firefox il problema per il quale un qualunque contenuto multimediale rende non più reattivo il prodotto almeno finché non si clicca fuori dall’area nella quale il contenuto viene eseguito.

In pratica se vedi un video tutto quel che fai in termini di interazioni con Firefox, viene considerato un’interazione col video e non col browser; anche quelle cose come aprire una nuova scheda (giusto per fare un esempio) che non è proprio possibile.

Si poteva risolvere appunto cliccando fuori dall’area di visualizzazione del contenuto.
Palloso ed in alcuni casi bloccante (la famosa spinning wheel of death). Quando segnalavo questo ennesimo esempio di mancanza di usabilità, la comunità di stocazzidi che c’è sempre stata dietro rispondeva con superficialità e con un campionario di cazzate che andava da “it’s a feature, not a bug!”, a “no problem here, check your plugins”.

Nel frattempo Mozilla perdeva installato, spariva da alcune piattaforme ma presentava un bellissimo sistema operativo anni ’80 lento come uno Spectrum che carica da musicassetta, costato un rene alla Foundation e adottato dalla maggior parte degli elettroni dell’atomo di idrogeno.

Bene, con la 37.x di Firefox il problema è stato risolto alla radice.
Adesso non c’è più modo di usare la tastiera per inviare comandi a una finestra o una scheda di Firefox mentre state vedendo un contenuto multimediale. Nemmeno cliccando fuori dal riquadro, ma nella stessa pagina; no: adesso devi proprio mettere in pausa il contenuto ed aprire col mouse una nuova finestra o una nuova scheda, da menù.

Ma a parte questo problemuccio che niente, che trasforma il vecchio problema di usabilità in un ben più grave problema di accessibilità, almeno con la 38.x sappiamo perché invece di risolvere i bug o dare una svegliata al browser più morto di sonno del pianeta, la Foundation pensava ad altro.

Pensava ad introdurre la riproduzione multimediale protetta da DRM (e mi pare di vedere una certa attinenza) a beneficio degli utenti vintage.
La nuova feature, infatti

Piattaforme supportate

Al momento Adobe Primetime è disponibile solamente per le versioni di Firefox a 32 bit su sistemi Microsoft Windows (Vista e versioni successive). Non sono supportati Mac OS X, Linux, Windows XP e le versioni di Firefox a 64 bit.1

e la trovate qui: Index of /pub/firefox/releases/38.0/win32-EME-free/it, ovviamente in FTP, perché in contemporanea hanno deciso di dismettere la pagina Gopher.

* * *

  1. Visualizzare contenuti DRM con Firefox | Supporto a Firefox.

* * *

Grazie a DRM ‘fanculo /3 | Ilcomizietto.

7 thoughts on “Veleggiare pallido e assorto”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...