Poi

La Wrangler e l’alluminio. Nella stessa occasione, il Ceo di Fiat-Chrysler si è soffermato anche sul destino della Wrangler, sul cui conto il Gruppo ha cambiato i piani iniziali: la fuoristrada sfrutterà sì componenti in alluminio, come portiere e cofani motore e bagagliaio, ma il resto della scocca verrà realizzato in materiali più convenzionali.

Non è più necessario il retooling a Toledo. “Abbiamo fatto delle simulazioni su costi industriali e consumi”, ha spiegato Marchionne, “scoprendo che possiamo ottenere risultati molto simili senza realizzare tutto il corpo vettura in alluminio”. Una decisione del genere ha un importante risvolto industriale, in quanto mantenendo l’acciaio per la scocca, non sarà più necessario il vasto (e costoso) adeguamento della fabbrica di Toledo, Ohio, che produce il modello.

Quindi il giro è: annunciamo (eggià, perché!?) che utilizziamo una soluzione tecnica per ottenere una certa prestazione, poi ne calcoliamo i costi/benefici, poi facciamo degli studi su delle alternative, poi scopriamo che non conviene fare quanto annunciato. Poi.

Da Jeep Renegade – Problemi Di Software: Stop Alle Consegne Per Alcuni Esemplari – Quattroruote.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...