24 Febbraio 2015

24 Febbraio 2015
Alfa Romeo al Salone Internazionale di Ginevra 2015

Sull’allestimento Collezione debutta il nuovo motore turbodiesel Multijet di seconda generazione 1.6 JTDM 120 CV Euro 6, perfetta combinazione tra prestazioni, bassi consumi e rispetto per l’ambiente: 3,9 l/100Km e soli 103 g/km di CO2 nel ciclo combinato (3,8 l/100Km e 99 g/km di CO2 con pneumatici a bassa resistenza).

Hanno prorogato le offertone one di marzo ad aprile e adesso a maggio; e la Euro 6 non s’è ancora vista…

Da: Alfa Romeo al Salone Internazionale di Ginevra 2015 – Comunicati Stampa – Fiat Chrysler Automobiles EMEA Press.

Volete portata la mia esperienza?

Schermata 2015-05-21 alle 15.12.59

Appena “sbarcato” al caravan Park, mi è stato consegnato un foglio con i numeri di telefono di questi contractors, ed io, fattomi consigliare da un ragazzo italiano che stava lì da un po’, ho subito mandato un sms a quello considerato più remunerativo in termini di paghe e giornate di lavoro offerte. Sono stato subito risposto con un ” OK tomorrow 4.30 pick up thanks”. Cioé “Alle 4,30 appuntamento al piazzale del campeggio.

Sono sempre pochi quelli che vanno a fare l’agricoltore.
Ad esempio, non servono correttori di bozze in Australia?

Da Lavorare in Australia è stato un vero incubo Vi racconto l'inferno e lo sfruttamento in farm.

Ovvero la Dart

cq5dam.web.650.600

La riscossa della Fiat nel segmento C parte dalla Turchia. Con la Bravo ormai a fine carriera, il nome che indica il futuro del marchio nel segmento delle compatte è Aegea. Attenzione però, ripete la Casa: questa designazione è “semplicemente una sigla di progetto”: il battesimo della Compact Sedan avverrà soltanto il prossimo autunno. E a seguire sarà la volta delle sue derivate, “che hanno un importanza strategica”, come tiene a sottolineare Alfredo Altavilla, Chief Operating Officer di Fca nell’area Emea.

Leggi: visto che la Dart non l’abbiamo venduta, proviamo in Turchia.

Da Fiat Aegea – Altavilla: "Berlina In Autunno, Hatchback E Wagon Nel 2016" – Quattroruote, da cui è tratta anche l’immagine.

Sennò a che serve essere famosi?

Sono eDue ed anch’io sostengo Bruti – Gioco di carte in stile fantasy-medievale (non mi fate fare figure col disegnatore, eh?!)

E dei corpi che ne facciamo?

Schermata 2015-05-21 alle 16.58.27

“Fuga cervelli” in crescita: dal 7 al 1,9%

In crescita secondo il Rapporto il fenomeno della “fuga dei cervelli”, che l’Istat preferisce definire “mobilità intellettuale”. «Tremila dottori di ricerca del 2008 e 2010 (il 12,9%) vivono abitualmente all’estero», spiega l’Istituto di statistica, sottolineando che «la mobilità verso l’estero è superiore di quasi sei punti a quella della precedente indagine (7% dei dottori di ricerca delle coorti 2004 e 2006)». Sotto il profilo delle specializzazioni, la spinta ad andare fuori confine risulta più forte per fisici, matematici e informatici.

Forse è raddoppiata la fuga di cervelli, ma i corpi li hanno lasciati qui.

Da Anche l’Istat «vede» i primi segnali di ripresa. Cresce la fuga dei cervelli, occupazione in lieve salita – Il Sole 24 ORE.