Nel 2009

Nel 2009 il New York Times pubblica il lavoro di Laub, scatenando le proteste in tutto lo stato di un’intera nazione e spingendo la comunità di Mount Vernon a organizzare balli “integrati” a cui possano partecipare studenti neri e bianchi. Ma nel gennaio 2011, Justin Patterson, un nero di 22 anni, muore ucciso da un bianco, Norman Neesmith, e questo fatto sconvolge la città che aveva ripreso a sperare dopo l’introduzione degli eventi “integrati”.

Da Una città divisa dal razzismo – Internazionale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...