Nardò compie 40 anni

Nella pratica, è l’equivalente automobilistico dell’acceleratore di particelle del Cern. Mentre a Ginevra si testano i protoni, sull’anello di Nardò (Lecce) sono le auto a essere messe sotto esame. Il circuito di 12,6 km di circonferenza e con un diametro di quattro chilometri è la pista circolare per auto più veloce al mondo. Costruito dalla Fiat nel 1975, è stato acquistato dalla Porsche nel 2012 per diventare il Technical Center della Casa tedesca, l’anello su cui testare ad alta velocità le ultime soluzioni tecnologiche che saranno poi introdotte sulle vetture di serie o da corsa. E’, infatti, l’unica pista al mondo a permettere di testare le vetture in condizioni estreme. L’impianto, utilizzato anche da altri costruttori, mette a disposizione un’area di 700 ettari con oltre 20 piste di prova e attrezzature tecniche per attività di sperimentazione a qualsiasi livello.

Da L’anello più largo del mondo festeggia i suoi primi 40 anni | Ruoteclassiche.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...