Alfa Romeo Alfa 90, la chiamavano K2

GW660H440

Fra le tante caratteristiche d’avanguardia, l’Alfa 90 ne presenta alcune che il grande pubblico non è in grado di apprezzare ma che per la Casa del Biscione e per gli uomini che vi lavorano rappresentano un motivo di legittimo orgoglio.

(…)

La severità delle limitazioni cronologiche imposte per lo sviluppo del progetto K2 (a titolo di curiosità, la scelta di questa sigla non ha alcun legame di natura alpinistica, ma si riallaccia a una terminologia convenzionale nella quale il numero 2 esprime un coefficiente proporzionale al grado di rinnovamento previsto rispetto al modello precedente)

Riassumo per i distratti:

  1. deportanza variabile, grazie allo spoiler anteriore a geometria variabile
  2. motori a 4 e 6 cilindri da 1.8 a 2.5 compreso un TD 2.4 VM
  3. disattivazione modulare dei cilindri sul 2.0 6V CEM

Ricorda qualcosa?

Da RIAR: Alfa Romeo Alfa 90, la chiamavano K2. Immagine da History Alfa 90 – The international Alfa Romeo 90 Register.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...