In Italia è vietato

In Italia è vietato. Almeno per ora, le applicazioni più logiche del V2G riguardano le grandi flotte aziendali e i taxi. D’altronde, allargando l’orizzonte, i numeri diventano molto interessanti: la Nissan fa l’esempio della Francia, dove oggi circolano 38 milioni di veicoli e la capacità di generazione di energia elettrica è di 130 GW. “Pensando a un futuro in cui tutti i veicoli saranno elettrici o ibridi – ragiona la Casa – l’integrazione nella rete dei veicoli potrebbe creare una centrale virtuale di 380 GW, tre volte la capacità di generazione di energia di tutto il Paese”. Per l’Italia, tuttavia, è ancora troppo presto: “Abbiamo la smart grid migliore del mondo, ma le regole attuali non consentono assolutamente di mettere in pratica il sistema”, taglia corto Ciorra. Se ne riparlerà, forse, in un futuro probabilmente lontano, se e quando il mercato nostrano seguirà il modello dei Paesi nordeuropei.

Ecco.

Da Nissan – La Leaf Diventa Una “centrale Mobile” Per Case E Rete Elettrica – Quattroruote

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...