Matteo Müller e la faccenda quasi naturale

Il nuovo orizzonte è trasformare in core business anche lo sviluppo di “software e servizi”: secondo Jungwirth, Volkswagen ha già “l’hardware”, le auto, e dunque la svolta digitale dovrebbe essere una faccenda quasi naturale.

Facciamo alcuni altri esempi:

  • Avendo già il sole, è una faccenda quasi naturale costruire il Daitarn 3
  • Avendo già la carta, è una faccenda quasi naturale costruire i tablet
  • Avendo già un fiore è una faccenda quasi naturale costruire tutto (© Sergio Endrigo)

Ho creduto per anni che Matthias si traducesse Mattia, ed invece era Matteo.

Da Gruppo Volkswagen – Ginevra, Müller Accorpa Design E Digitale Per “l’auto Del Futuro” – Quattroruote

8 thoughts on “Matteo Müller e la faccenda quasi naturale”

  1. Mattia e Matteo condividono la stessa etimologia ovvero “Dono di Iah(veh)”. Lo stesso vale, ad esempio, per Miriam/Maria o Giosuè/Gesù che sono lo stesso nome ma i primi sono derivati direttamente dall’ebraico, i secondi hanno subito un passaggio dal greco e successivamente latinizzati.

        1. Secondo me hanno una brutta infanzia, come i rosci (tipo il frusinate “rosci e cani pezzati, ammazzali appena nati”, o il classico “roscio, passa domani che oggi è moscio”); crescono con quell’astio che poi li trasforma in cazzari seriali.

          È come se fossero i cuggini di sé stessi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...