Bluvole

IMG_2538

Roma stasera (colori reali, la foto l’ho fatta per quello)

The Top Ten Classic Six-Cylinders Ever – Petrolicious

v6_Busso_32_GTA

And finally, #1… the Alfa Romeo Busso V6–
There are engines that were produced for longer or in greater numbers or with better performance. But the Busso (named for designer Mr. Giuseppe Busso) V6, which began development in the early 1970s and has been built in a variety of displacements (we prefer the 2.5L), is simply the most glorious sounding six cylinder ever. You should be so lucky as to drive a car equipped with a Busso V6 just so you can listen to the song when you downshift. It is symphonious and really don’t we all just want a car to sing?

Io ho avuto la versione più sfigata del V6 Busso, la 2.0 CEM, su una Alfa 90 omonima.
Ed ho capito perché alcuno lo chiamano “il violino di Arese”.
Era la cosa più sexy cui potessi pensare, nonostante età ed ormoni.

* * *

  1. The Top Ten Classic Six-Cylinders Ever – Petrolicious
  2. Immagine da https://forums.finalgear.com/attachments/post-your-car/my-2003-alfa-romeo-147-gta/12699d1395716836-1957663_647396198672732_1739345864_o.jpg

In offerta con il vinile di Ritorno al futuro

cover

È la fine del 1942 a Roma
(…)
ci conduce dietro le quinte dell’Italia violenta e spietata degli anni Quaranta.

In copertina Alfa Romeo Giulia Sprint GTC, prodotta dal 1965 al 1966.
È giallo.

Da Roma assassina, Umberto Lenzi | Ebook Bookrepublic da cui è presa l’immagine.

Modello Nord Est

Mettendo insieme Veneto Banca con quanto accaduto alla «vicina» Banca Popolare di Vicenza il quadro è ancora più sconvolgente: almeno 210 soci coinvolti e circa 11 miliardi di euro di ricchezza scomparsa. Due casi vicini e non solo geograficamente. Due banche popolari non quotate, che per anni hanno gonfiato a tavolino il valore delle proprie azioni, vendute allo sportello come prodotti «sicuri» e al riparo delle tempeste della finanza globale. Com’è stato possibile tutto questo e a pochi chilometri di distanza l’uno dall’altro prova a spiegarlo il sociologo Daniele Marini. «Erano le ultime banche di territorio, il controllo era rimasto in mani locali malgrado la crescita dimensionale. I veneti si considerano diversi, adesso abbiamo scoperto che questa diversità non c’era». Marini, che insegna all’Università di Padova e nelle sue ricerche si è concentrato proprio sul «modello Nord Est», sottolinea anche un altro aspetto: «Questa volta non si possono addossare le colpe alla politica, ma va messa in discussione la classe dirigente locale in senso lato». E in effetti nei consigli d’amministrazione c’erano industriali e associazioni di categoria, notabili locali e professori.

Da Il Cda azzera le azioni: valgono tra 10 e 50 cents. Bruciati 5 miliardi dei soci di Veneto Banca – La Stampa

88900 auguri, chiunque tu sia

Schermata 2016-05-30 alle 16.11.53

Per avere accesso al Portale di Roma Capitale si devono mandare dei documenti.
Ci sono due forme immateriali per farlo:
– il fax (ve lo ricordate?)
– l’e-Mail (rigorosamente non PEC, però, eh).
ed una forma materiale, ovvero per posta alla Casella Postale

CHIAMA ROMA 060606
Casella Postale 150
88900 CROTONE

Auguri al futuro sindaco.

Oltre il muro dell’orto

Schermata 2016-05-29 alle 19.53.52

Capisco che gli argomenti per vendere un Pentium™ a 1500 euro siano scarsi, però anche quelli per assumere un copy da un’azienda bio non sono molti.

Per la versione Space Gray consiglio “Più potente del buio”.

Aveva ragione

Arrivando da lui mi ero fatto l’idea che nella sua immobilità, Max avesse perso anche la sensibilità, il tatto, la sensazione del caldo e del freddo. Monica mi ha detto di no, che il contatto fisico Massimo lo sente. Alla fine della nostra chiacchierata, mi ha detto che se avevo piacere potevo toccargli una mano. L’ho toccata. In realtà alla fine gliel’ho presa tra le mie, e ho pensato che paradossalmente, in quella stretta, sembravo più io agganciato a lui che il contrario. Un’amica comune mi aveva scritto che andando a trovare a casa Monica e Max, ne sarei uscito migliore. Aveva ragione.

Da È il momento di una legge sull’eutanasia – Il Post

FORMAT volume [/V:stato_canaglia] [/Q] [/F:dimensione] [/P:passaggi]

The US nuclear weapons force still uses a 1970s-era computer system and 8-inch floppy disks, a government report has revealed.
The Government Accountability Office said the Pentagon was one of several departments where “legacy systems” urgently needed to be replaced.
The report said taxpayers spent $61bn (£41bn) a year on maintaining ageing technologies.
It said that was three times more than the investment on modern IT systems.

– …ma no, cazzo; era BACKSLASH, tipo quella a sinsitra dell’uno
– eh, e quella È BACKSLASH, quella sul sette è slash
– davero?! sicuro?
– ennò, vedi su Wikipedia…
– see vabbeh, è arivato Gunny: qui stamo co’ Token Ring, c’avranno un sito gopher quelli de Wikipedia?
– già che ci sei vedo ‘ndo cazzo sta ‘sto fottuto Afganistan o come se chiama…

Da US nuclear force still uses floppy disks – BBC News

THE SIMPSONS | Build Your Own Couch Gag

Sïmpsøn.

Collezione wIP 0.11 (per OS X 10.10.x o successivi)

wip011

Versione breve

Ho aggiornato wIP per i sistemi OS X 10.10 (Maverics) e 10.11 (El Capitan).
Lo trovate qui: Roam – Conoscere Possibile: Software: wIP Suite 0.11.
Ho aggiornato anche le icone (oooh).
Ci sono alcuni problemi; non dipendono da me.

TL;DR

Il Roam produce Software Libero, wIP ne è un esempio. Se lo trovate di vostro gradimento dite ad altri dove l’avete scaricato. Se volete modificarlo o aggiungere altre funzionalità, fate pure (citando la fonte originaria), wIP è licenziato con la GPL 2.0 o successive.

C’è qualcos’altro da dire in merito a wIP, ovvero il fatto che ancora oggi dopo 14 anni (che, peraltro, essendo passati per lui sono passati anche per il sottoscritto, e non me ne rallegro) non ha ancora raggiunto la versione 1.0; possibile?!

Certo che lo è. wIP nasce come esercizio di programmazione ricorsiva (se ne leggete il sorgente, vi sarà chiaro il perché, ed anche il perché esso sia così “piccolo”) e non come prodotto; nasce nella hall di un albergo al Parigi il 9 settembre 2002 (magari un giorno vi racconto perché ero lì) e nasce per poter soddisfare una necessità estetica e una funzionale, ovvero avere tutte le finestre del Finder di un determinato disco disposte ordinatamente.

E nasce per uso personale.

AppleScript è una ambiente ottimo in cui Apple ha sempre creduto pochissimo, e del quale non ha quasi mai riparato i buchi, anche i più noti ed anziani. Spesso ne ha aggiunti.

Quindi wIP, poggiando su fondamenta tanto poco stabili, e grazie all’approssimazione con cui il produttore di queste fondamenta le controlla di tanto in tanto, resta un progettino, un’idea e non un prodotto.

Basti pensare che solo dalla versione 0.6.5 wIP “rinconquista la capacità” di zoomare le finestre. Il motivo per cui la riconquista è stata così lenta (la funzione fu disabilitata ai tempi del Mac OS X 10.2) è che la comunità di sviluppo di AppleScript si è accorta solo recentemente che per ripristinare quella funzione era necessario scrivere il sorgente in modo sbagliato, sfruttando un errore dell’interprete perché il tutto funzionasse correttamente…

Con la versione 0.6.6 del febbraio 2008 wIP diventa pienamente compatibile con il Mac OS X 10.5, ed ovviamente ne patisce i buchi. La versione 0.6.6.1 modifica solo i due dIP. La verisone 0.6.6.2 è compatibile con Mac OS X 10.7 Lion.

Ovviamente il framework AppleScript di Mac OS X 10.6 Snow Leopard e successivi rese wIP, nelle sua versioni precedenti, inutilizzabile. Quindi wIP è stato riscritto e ricompilato per Mac OS X 10.6. Da quel momento la 0.6.6.1 e 0.6.6.2 sono due versioni diverse.

La 0.8 è stata una ulteriore versione, non un aggiornamento, per OS X 10.8.x Mountain Lion e per OS X 10.9 Maverics.

Versione 0.11

Altrettanto si può dire della versione attuale, la 0.11, per OS X 10.10.x Yosemite e OS X 10.11.x El Capitan che trovate qui Roam – Conoscere Possibile: Software: wIP Suite 0.11: è un nuova versione, non un aggiornamento; il perché vi sarà chiaro leggendo il readme che trovate nella cartella help che accompagna le app.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: