Che portavi colui che non ritorna

Schermata 2016-08-24 alle 15.03.45

Mi arriva il conto telefonico Vodafone.
C’è una voce che recita

Altri addebiti e accrediti
Add. Storno carta di credito 10,00

Chiamo il 190.

* * *

Antefatto (nei thriller usa così, fa suspence. Arese, interno giorno): la precedente fattura, in scadenza il 12 giugno, ha avuto un problema di pagamento; avendo l’addebito su carta di credito non sono io che pago la fattura, viene addebitata sulla carta direttamente. Comunque il 4 giugno, 8 giorni prima della scadenza, mi arriva un messaggio da Vodafone che dice che ci sono problemi col pagamento di una fattura. So perfettamente dov’ero, ero al Cafè del Motor Village di Arese.
Telefono e una signora mi comunica che:

  • la mia banca ha rifiutato il pagamento (non è la banca è l’emittente della carta, semmai)
  • se vuole (ma anche no?!) possiamo riprovare a fare il pagamento (e riproviamo, va…)
  • tutto a posto, le confermo che lei ha pagato la fattura, ma che a seguito di questa operazione, il pagamento non avverrà il 12 giugno, ma oggi 4 giugno 2016, mi conferma che acconsente al pagamento anticipato? (ho acconsentito)

* * *

Roma, interno giorno: bene, chiamando il 190, ho appreso che quella voce di 10,00 euro dipende “dai problemi col pagamento di una fattura, ma non questa di agosto”.
Sì, dico, mi avete scritto a giugno, vi ho richiamato e vi ho autorizzato il pagamento; mi avete detto che per questo disguido avrei pagato con otto giorni di anticipo ed ho acconsentito anche a questo.
Perché adesso mi mettete in fattura 10,00 euro di addebito per uno “storno”, poi, che non è mai avvenuto, visto che non avete stornato nulla?

Risponde la signorinella: “perché per noi questo ha un costo”.

Per voi? Me state a chiede diec’euro pe’r fatto c’ho pagato in anticipo per problemi tra voi e l’emittente della carta di credito e per voi questo ha un costo?
Al momento, sono in attesa di essere richiamato, ma ci siamo lasciati che io blocco il pagamento e metto in moto il meccanismo Risolvi un problema con il tuo operatore – AGCOM.

* * *

Mi ha richiamato il 190: rimborsano.
Vi tralascio la supercazzola però una chicca merita: “perché l’addebito avviene in automatico quando si cambia modalità di pagamento, e lei, di fatto, è passato da addebito automatico su carta di credito ad addebito tramite operatore su carta di credito”. Io, eh, sempre io.

Alla fine abbiamo perso tempo tutti; e questo sì, ha un costo.

Advertisements

1 thought on “Che portavi colui che non ritorna”

  1. Adesso ho risolto. Ma la prossima volta faccio una ricerca su AGCOM. (L’enel aveva problemi con la domiciliazione bancaria che non riusciva ad abilitare e il moroso ero io. Indovina chi gli ha risolto i problemi? – Con 3 invece hanno perso un cliente. Pazienza. Con enel sarà al prossimo trasloco.)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...