L’ho preso andando in giro a piedi scalzi

Subito veloce. Per tutto il fine settimana, Alessandro ha avuto i riflettori puntati addosso. Dopo le medaglie paralimpiche, il sogno era quello di tornare in macchina e fare subito bene. Con la sua solita passione capace di muovere le montagne, si è calato nell’abitacolo della M6 GT3 con il chiaro obiettivo di andar subito veloce. Nonostante una condizione fisica non perfetta e un fastidioso mal di gola – che lui stesso ha ironicamente commentato, dicendo “L’ho preso andando in giro a piedi scalzi” – Alex ha registrato un terzo tempo nella prima sessione di prove libere del venerdì, l’ottavo tempo in qualifica per Gara 1 e il terzo tempo nella qualifica per Gara 2

Da Italiano GT – Alex Zanardi vince al Mugello – Quattroruote

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: