Se il giudice di Costantinopoli

Leggo1:


Il tribunale di Roma ha accolto la richiesta di Uber – il servizio di trasporto privato a metà tra il taxi e il noleggio di auto con autista – di sospendere l’ordinanza con la quale sarebbe stata interrotta l’erogazione del servizio nella città a partire dal 17 aprile. La decisione di bloccare il servizio era stata presa la scorsa settimana, quando il tribunale di Roma aveva deciso che diversi servizi di Uber – Uber Black, Uber-Lux, Uber-Suv, Uber-X, Uber-XL, UberSelect e Uber-Van – fanno concorrenza sleale ai taxisti. Ora Uber può quindi tornare a erogare il servizio, in attesa di una nuova decisione del tribunale sul reclamo presentato dalla società.


Ma se il tribunale di Roma aveva deciso di bloccare Uber, ed oggi il tribunale di Roma ha deciso che non andava bloccato, perché il tribunale di Roma aveva bloccato Uber?

* * *

  1. Il tribunale di Roma ha sospeso l’ordinanza che bloccava Uber nella città, dove per ora il servizio continuerà quindi a essere attivo – Il Post

Italo Radio

Per agevolare l’accesso ai treni invitiamo i viaggiatori a disporsi lungo il marciapiede in base alla posizione della carrozza relativa al livello di servizio acquistato, consentendo prima di salire la discesa dei viaggiatori in arrivo

Ieri si è saputo che il CdM avrebbe dato il via libera alla fusione per incorporazione tra ANAS e Ferrovie dello Stato.
La seconda incorpora la prima.
Poi si fonderà con Poste e Telegrafi e l’EIAR e la nuova società si chiamerà Compagnia italiana dei cavi telegrafici sottomarini2.

* * *

  1. Citazione da La lingua è questione di consapevolezza: intervista a Stefano Bartezzaghi | Italiano Corretto
  2. Poste italiane – Wikipedia
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: