Fuffa, detto bene

Il messaggio, Renzi lo sa benissimo, è il cuore della comunicazione politica. Ma quello che traspare dai suoi ultimi post su Facebook è a dir poco sconfortante. Renzi sembra chiedere ai suoi elettori di ricordare quanto è stato bravo al governo e di rinnovargli la loro fiducia. Il suo messaggio è umile e dimesso, come quando scrive: «Noi non odiamo nessuno. Noi, semplicemente, proviamo a realizzare i nostri progetti». A quali progetti e a quali idee aspiri, però, non è chiaro. La visione del futuro è totalmente assente dai suoi messaggi. Negli ultimi sei mesi, l’unica proposta concreta che ha portato avanti è stata l’elezione diretta del presidente della Commissione europea, un tema che difficilmente scalda i cuori degli italiani. È questo che ha perduto negli ultimi anni: un progetto, accompagnato da poche idee chiare che siano in grado di dare concretezza alla sua visione.1

Renzi non ha alcuna idea, alcuna visione, fa solo sempre la stessa comunicazione a pippetta. E adesso non è nemmeno più ggiovane ggiovane, quindi i ggiovani lo identificano con uno che sta ancora lì dopo anni.

Vorrebbe fare il sindaco del pianeta, è convito che gli sia dovuto.
La prima volta che ha percepito un leggero calo di consenso ha dato 80 euro di mancia a quelli sbagliati e li ha chiesti indietro a quelli che ne avevano bisogno; dopo le elezioni vinte alla grande di qualche giorno fa (voti dimezzati e crollo nei grandi centri, ma a Sorcasecca l’amo a-sfar-ta-ti), ha percepito un nuovo leggero calo, sta cercando il responsabile ed intanto ha esteso la quattordicesima ai pensionati, a scapito delle prime dodici mensilità dei giovani tra i quali c’è un tasso di disoccupazione inchiodato sopra il 50% da anni.

Se dovesse percepire vagamente che potrebbe perdere le prossime elezioni Cetto Laqualunque je farà una pippa a quattro mani, prometterà un villino a testa.

Tutto arcinoto; capisco meno quelli che, pur sempre in diminuzione, gli danno ancora retta2 “perché gli vogliono bene”.

* * *

  1. Il grosso problema di Renzi con la comunicazione – Davide De Luca
  2. Non ti reggo più – Buchi Neri
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...